jefedejefes.org I principali cartelli americani della droga

MetArt

Questo sito web è in continuo aggiornamento e ampliazione, verranno aggiunti poco a poco nuovi contenuti, relativi ai cartelli della droga, mafie e a temi relazionati.

Collabora con jefedejefes.org
inviando:
fotografie, video, e informazioni sul narcotraffico a jefedejefes.org@gmail.com
100% anonimo!!



- Tutto sui cartelli americani della droga -

Jefedejefes.org offre una panoramica completa sulle principali organizzazioni di narcotrafficanti e mafie di America latina come i cartelli messicani.

Il nome "Jefe de Jefes", deriva dall´ italiano "Capo di Capi", o "Capo di tutti i Capi" che si riferisce a un boss mafioso.

Attraverso il nostro viaggio nel mondo dei cartelli americani della droga, delle mafie e della criminalità organizzata, cercheremo di vedere come il commercio della droga si è trasformato in un affare così grande e importante che "i signori della droga" e le loro organizzazioni mafiose (i cartelli), sono diventati dei poteri di fatto, capaci di condividere la sovranità nazionale dei vari paesi americani, con lo stesso Stato.

Data l'importanza dei cartelli messicani della droga de delle mafie messicane, gli dedichiamo la nostra pagina principale, che offre una sintesi generale. Tuttavia, chi volesse informazioni più dettagliate sui cartelli della droga e altre mafie, potrá accedere ad altre pagine del nostro sito, per scoprire, questioni specifiche e temi particolari.

I cartelli messicani della droga o le mafie messicane

Le mafie messicane ossia i cartelli messicani della droga hanno ormai raggiunto un potere impressionante e insospettato per la maggior parte delle persone. La potenza espansionista dei cartelli messicani è così forte che i cartelli colombiani, in altri tempi leggendari e onnipotenti, nell´attualità sono stati relegati in secondo piano. Il commercio di stupefacenti en in particolare della cocaina produce miliardi di dollari ogni anno per i cartelli della droga, e il suo volume commerciales è superiore al PIL di molti paesi.

dinero del narcotráfico

I baroni messicani della droga non controllano soltanto il commercio di stupefacenti, il loro impero economico è anche responsabile della loro produzione, attraverso super laboratori sotto controllo delle mafie o cartelli della droga, che producono le droghe sintetiche come la metanfetamina e allo stesso tempo realizzano investigazione e ricercha farmacologica e chimica per migliorare alcune droghe già esistenti e crearne di nuove. Con ciò stiamo dicendo, che le mafie messicane ossìa i cartelli della droga, sono in grado di investire una percentuale dei loro profitti, nella ricerca scientifica, cosa che paradossalmente non tutti gli stati del mondo sono in grado di fare.

I narcotrafficanti e i capi dei cartelli sono diventati e agiscono come veri e propi imprenditori, preparandosi ad affrontare le sfide dell'economia globale attraverso alleanze tra cartelli e altre organizzazioni mafiose e accordi commerciali, come farebbe qualsiasi azienda di grandi dimensioni. I collegamenti e le relazioni delle mafie messicane con altri cartelli e organizzazioni di stampo mafioso o di tipo terroristico, sono fondamentali per sviluppare e rafforzare la rete di influenze dei cartelli della droga. Gli organismi di sicurezza e i servizzi anti-droga di vari paesi, conoscono i legami tra i cartelli messicani della droga e organizzazioni terroristiche come Al Qaeda, cosí come i rapporti tra i cartelli messicani e colombiani e mafie potenti come la Camorra, e la `Ndrangheta, che rappresentano la porta d´entrata a Europa.

"Cártel del Golfo" Mafia del Cartello del Golfo

mapa cartel del golfo, mafia del cartello del golfo Il "Cártel del Golfo" fu Fondato da Juan Nepomuceno Guerra nel 1940. Juan Garcia Abrego è stato il suo leader fino al 1996, poi Osiel Cardenas Guillen è seguito alla testa fino all´arresto e incarceramento in Almoloya nel 2003, dove ha continuato a comandare l´organizzazione fino al 2007, anno della sua estradizione verso gli Stati Uniti. Un aspetto che contraddistingueva il Cartello del Golfo comandato da Osiel Cardenas Guillen, fu il fatto che per questo cartello operava con un braccio armato paramilitare composto da ex elementi delle Forze Speciali dell'Esercito messicano denominato gli "Zeta" che agiva come un comando specializzato nel sicariato e nel controllo delle zone di influenza e la lotta contro altri cartelli della droga. "Tuttavia, all'inizio di marzo 2010 è stata confermata la separazione di fatto del cartello degli Zeta dal Cartello del Golfo.

"Cártel de Tijuana" Mafia del Cartello di Tijuana

mapa cartel de tijuana, mafia del cartello di tijuana Il Cártel de Tijuana è conosciuto anche come la mafia degli Arellano Felix, uno dei più grandi e violenti cartelli del Messico. La mafia dei Arellano Felix ha iniziato quando il leader mafioso del cartello di Guadalajara, Miguel Angel Felix Gallardo, fu catturato nel 1989 e l´organizzazione si suddivise in due organizzazioni mafiose: il cartello Sinaloa e il cartello di Tijuana, la prima di Joaquín Guzmán Loera "El Chapo" e il secondo comandato da Ramon Arellano Felix. Quest'ultimo è morto in uno scontro con la polizia nel 2002. Dopo la sua morte la leadership del cartello è passata ai suoi fratelli, tre dei quali nel frattempo sono stati catturati. La mafia del cartello di Tijuana ha stabilito una cooperazione e collaborazione con il cartello del Golfo per aumentare la produzione e distribuzione di stupefacenti, ma continuano a funzionare come organizzazioni criminali indipendenti.

"Cártel de Juárez" Mafia del Cartello di Juárez

mapa cartel de juarez, mafia del cartello di Juarez Il "Cártel de Juárez" è l'organizzazione di stampo mafioso con maggiore presenza in Messico. Mantiene la sua influenza in 21 Stati. Cominciò sotto la guida di Amado Carrillo Fuentes, conosciuta come "Il Signore del Cielo" perché trasportava cocaina attraverso una flotta di aerei. Morì nel 1997 durante una chirurgia plastica. Sotto la sua autorità il cartello di Juarez guadagnava 200 milioni di dollari alla settimana, dei quali il 10% era utilizzato in atti di corruzione delle autorità. La mafia del cartello di Juárez ha creato il Golden Triangle Partnership: Chihuahua, Durango e Sinaloa. Fino al 2004, l'organizzazione era guidata da Juan José Esparragoza Moreno, "Il Blu". Poi da Ricardo Garcia Urquiza, fino al suo arresto nel 2005 e, infine, da Vicente Carrillo Fuentes. Attualmente il predominio della mafia messicana del Cartello di Juarez è stato in parte sostituito dal Cartello di Sinaloa del "Chapo" Guzmán.

"Cártel de Sinaloa" Mafia del Cartello di Sinaloa o del Pacifico

mapa cartel de sinaloa, mafia del cartello di sinaloa Il Cártel de Sinaloa è comandato da Joaquin "El Chapo" Guzman e mantiene la sua influenza in 17 Stati. Questo cartello è una mafia che si occupa principalmente di traffico e distribuzione di cocaina colombiana, marijuana messicana e eroina dall'Asia. Il cartello di Sinaloa entrò in attività nel 1990 e opera nella regione del Nord Pacifico. Dal momento della sua fuga nel 2001, "El Chapo" (Il Capo di Capi del cartello di Sinaloa) ha ampliato il suo territorio al centro e al sud, affrontando i gruppi criminali della regione. I più grandi scontri del Cartello di Sinaloa sono con il Cartello Arellano Felix e il Cartello dei Carrillo Fuentes. È stato legato ad eventi come l'assassinio del cardinale Juan Jesus Posadas l'esecuzione di Rodolfo Carrillo Fuentes e l'omicidio di Coordinatore della sicurezza regionale della polizia federale, Eusebio Edgar Millán Gómez. La mafia messicana del "Cártel de Sinaloa" è probabilmente il cartello piú potente del Messico.

"Cártel de Colima" Mafia del Cartello di Colima

mapa cartel de colima, mafia del cartello di colima La mafia messicana del Cártel de Colima è nata nel 1988. Guidata dai fratelli Contreras Amezcua, questa mafia diffonde le sue influenze su sette stati messicani. Il Cartello di Colima è considerato uno dei maggiori produttori e distributori di droghe sintetiche, sono "i re delle Metanfetamine". Originariamente la mafia del Cartello di Colima operava solo per i cartelli Colombiani, ma ben presto cominciarono a dedicarsi alla produzione e al traffico delle metanfetamine. Luis Ignacio Amezcua Contreras è stato arrestato a Guadalajara, Jalisco, nel 1998, detenuto in una prigione di massima sicurezza e condannato a 49 anni di carcere. Nonostante questo, la mafia del Cartello di Colima continua ad operare in Baja California, Nuevo León, Aguascalientes, Jalisco, Colima, Michoacan e Mexico City.

"Cártel del Milenio o de "Los Valencia" Mafia del Cartello del Millennio o dei Valencia

mapa cartel del milenio, mafia del cartello del millennio Il Cártel del Milenio è diretto da Luis Valencia Valencia, in sostituzione di Armando Valencia Cornelio, Fu arrestato nel 2003. Il Cartello del Millennio è un gruppo che si staccò dal cartello Juarez nel 1999. La mafia messicana del Cartello dei Valencia è presente in sei Stati: Michoacán, Colima, Jalisco, Mexico City, Nuevo Leon e Tamaulipas, le sue attività si basano in Michoacan, dove produce la mariuana e papaveri. Le autorità ritengono che la mafia dei Valencia esercita la sua azione, principalmente a Guadalajara.

"Cártel de Oaxaca" o del Istmo Mafia del Cartello di Oaxaca o del Istmo

mapa cartel de oaxaca, mafia del cartello di oaxaca La mafia messicana del Cartello di Oaxaca fu guidata da Pedro Diaz Parada, il "Cacique de Oaxaca", fino al suo arresto nel gennaio 2007. Questo uomo era stato arrestato e condannato due volte, ma entrambe le volte è scappato. La influenza del Cartello di Oaxaca copre sette Stati: Chihuahua, Durango, Tamaulipas, Veracruz, Oaxaca e Chiapas. Questa organizzazione si dedica al traffico di mariuana e cocaina. Il Cartello di Oaxaca è considerato il più grande produttore di mariuana nel sud-est. Il capo mafia del cartello di Oaxaca cominció con la produzione della mariuana a Oaxaca, negli anni settanta. dopo di che estese la sua attività al traffico di cocaina con motoscafi e aerei.

"Cártel de La Familia Michoacana" o "La Familia" Mafia del Cartello di "La Famiglia"

mapa cartel de la familia, mafia del cartello della famiglia Il Cártel della Famiglia Michoacana é guidato da Nazario Moreno, "El Chayo", e Jose de Jesus Mendez Vargas, "El Chango". Dal 2004, la mafia "La Famiglia" ha cominciato la sua espansione alleandosi con altri cartelli, come il Cartello del Golfo e il cartello degli Zeta ("Los Zetas"), per guadagnare spazio ad altri gruppi, come il cartello di "Los Valencia". Il cartello "La Famiglia" è una mafia con una importante rete di sicurezza sociale, non solo per la paura della popolazione, ma perché hanno investito risorse per costruire le infrastrutture sociali in zone emarginate. La mafia messicana "La Famiglia" è in conflitto con il Cartello del Golfo, gli Zeta e il cartello dei Valencia per il controllo della piazza.

"Cártel de Los Beltrán Leyva" Mafia del Cartello dei Beltrán Leyva

mapa cartel de los beltran leyva, mafia del cartello dei beltran leyva

La mafia messicana del cartello dei "Beltran Leyva" è una organizzazione criminale con sede in Sinaloa, Messico e inizialmente guidato dai fratelli Alfredo, Hector, Arturo Marcos, Mario Alberto e Carlos Beltran Leyva. In origine erano i comandanti dell'organizzazione criminale conosciuta come il Cartello di Sinaloa, guidata da Joaquin Guzman Loera (El "Chapo" Guzman) con base nello stato messicano di Sinaloa. In maggio 2008, la mafia dei fratelli Beltran Leyva e molti del suo gruppo si allearono agli Zeta ma attualmente sembra che l´alleanza tra i due cartelli sia rotta.

"Cártel de Los Zetas" Mafia del Cartello degli Zeta

mapa cartel de los zetas, mafia del cartello degli zeta

Il Cartello degli Zeta è una organizzazione criminale messicana, la cui attività principale è il traffico di droga. Nei suoi inizzi servì come braccio armato del Cartello del Golfo, collaborazione che si è interrotta all'inizio del 2010. Il Cartello degli Zeta è costituiti da un gruppo di soldati che hanno disertato dal Gruppo Aeromobile delle Forze Speciali (GAFE) dal Gruppo Anfibio delle Forze Speciali (GANFE) e la Brigata fucilieri paracadutisti (BFP) dell'Esercito Messicano fondata nel 1994 in occasione della rivolta zapatista in Chiapas e un antico gruppo di elite che è stato addestrato dalla CIA, dal comando militare statunitense di consulenza del Sayeret Matkal e il GIGN francese. Il Cartello degli Zeta è una mafia molto temibile perchè è l´unico cartello formato da veri e propi sodati con formazione d'elite, che comprendeva l'uso di armi sofisticate e attivitá di controinsurrezione. Il Cartello degli Zeta ha una grande presenza nel nord del Guatemala.